Output in HTML: interconnessione delle informazioni e comunicazione mobile

Il rimando a informazioni tramite collegamenti ipertestuali è l'elemento costitutivo dell'HyperText Markup Language (HTML). Poiché i collegamenti possono condurre anche al di fuori del documento, l'unità di contenuto finora vincolante per il documento, basata sulla griglia DIN A4, non offre più sufficiente spazio. In questo senso, l'HTML risulta già "geneticamente" diverso dal PDF, il cui più grande progresso consisteva nel rappresentare esattamente nello stesso modo una pagina DIN A4 formattata su qualsiasi dispositivo di output, che si trattasse di una stampante o di un display.

L'architettura giusta rende flessibili e mobili

Le ampie possibilità di impaginazione offerte da HTML e CSS si sono affermate ormai da tempo nella corrispondenza elettronica, in particolare nelle newsletter impaginate professionalmente. Quando si tratta di servire dispositivi mobili come tablet o smartphone, l'HTML soddisfa tutti i presupposti per una visualizzazione a misura di utente che consenta una riformattazione dinamica. Questo significa che, a prescindere da come si orienta il dispositivo e dalla dimensione impostata per i caratteri, non è più necessario scorrere scomodamente in orizzontale.

L'HTML fornisce infatti una descrizione strutturata del documento, operando una netta distinzione tra il contenuto e le informazioni sulla struttura. Di conseguenza gli elementi di layout come "paragrafo", "titolo", "grassetto" ecc. vengono semplicemente contrassegnati come tali e non formattati, non risultando quindi vincolati a una determinata metrica tipografica o a un determinato layout o formato di pagina. Ciò rende l'HTML estremamente flessibile, in quanto solo il browser installato sul dispositivo finale interpreta, formatta e visualizza questi dati in maniera dinamica per mezzo di Cascading Style Sheets (CSS). Pertanto l'HTML si è svincolato in modo molto coerente dai formati fisici tramandati come il DIN A4.

La serie M/ è dotata di un proprio renderer che crea HTML non basato sulla pagina.

Nel corso del processo di generazione, la serie M/ dota il documento grezzo di metadati che vengono conservati anche nel formato HTML e descrivono il documento in termini di utilizzo, stato, contenuto ecc.

Questi metadati possono essere utilizzati nell'ulteriore ciclo di vita del documento per associarlo a un contesto logico, per etichettarlo come bozza o versione approvata, per ottenere la chiave di archiviazione per il suo recupero e in molti altri casi.

Questo apre innumerevoli possibilità per l'handling e il layout digitale di documenti aziendali.